Una nota poetica

Ci fa molto piacere segnalare e pubblicare la poesia che uno studente del V T ha composto in occasione del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia. Essa è dedicata alla nostra città e alle sue “storiche”vicissitudini. A noi è piaciuta molto e…. lasciatecelo dire: troppo spesso noi ragazzi degli Istituti Professionali siamo considerati poco inclini allo studio, figuriamoci alla poesia!!!Questa è la nostra risposta:

Perugia

 

Perugia,bagnata dal Tevere

e sovrastata dai monti attorno:

senti.

Senti questa brezza che spira dal Tezio

e infonde nei cuori dei tuoi figli

il sentimento dell’amor di patria.

 

Perugia,speranzosa di libertà:

taci.

Taci in attesa degli aiuti

che da Firenze e Torino

debbono ancora arrivare.

 

Perugia, attaccata dalle Truppe Pontificie:

indignati!

Indignati per i tuoi figli uccisi dal barbaro invasore,

per le tue figlie stuprate dal violento mercenario,

le tue mura violate dal Leone Papale

che vuol tenere il Grifo tra le proprie grinfie.

 

Perugia,sotto il Giogo Papale:

spera.

Spera come uccello in gabbia

che vuole spiegare le ali al Vento di Libertà.

 

Perugia,con i Piemontesi alle porte di Sant’Antonio

e Santa Margherita:

esulta.

Esulta per il Vento di Libertà infuso nei tuoi cuori e attraverso le tue mura dai Bersaglieri del Re.

 

Perugia,città democratica e multiculturale:

ricorda.

Ricorda i tuoi figli perseguitati e uccisi dal Leone Papale in quel tragico giorno,

ricorda tutti i tuoi liberatori,

e spera in un futuro

senza più guerre nè persecuzioni

 

Nicola Grassi

Bravo Nicola!!! Complimenti dall’agente Camarc e dalla sua squadra speciale

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 150 Anni Dell'Unità D'Italia. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Una nota poetica

  1. Roberta ha detto:

    Hai saputo cogliere il significato più profondo dell’Unità e dei valori da tramettere alle giovani generazioni .
    Complimenti Nicola
    Roberta

  2. Simona ha detto:

    E’ una poesia bellissima! Complimenti Nicola!!!!

  3. Francesca ha detto:

    Hai fatto rivivere un passato esprimendo con forza i sentimenti delle persone che lo hanno popolato e il doveroso rispetto della loro consegna collegandolo idealmente al futuro … Coltiva questa sensibilità anche stilistica che riesce ad ascoltare perfino le pietre!!!

  4. francesca ha detto:

    Ma che bravo!!! Complimenti !!!! E’ bello sapere che l’Unità d’ Italia ti abbia ispirato i nobili sentimenti che esprimi così mirabilmente nei tuoi versi …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...